Home
-BIBLIOTECA "DON PEPPINO LANNIA"-
-Parrocchia SS.Salvatore-
(Diocesi di Pozzuoli)
Image
30 maggio 2021 - La prima libreria della biblioteca diffusa, dedicata a Dante Alighieri, è stata installata. Altre la seguiranno
La biblioteca Don Peppino Lannia  non avrà più pareti che la separeranno dal suo quartiere e dalla sua Città
  La biblioteca diffusa è un’iniziativa prevista nel progetto “ Io sono il Centro, io C’entro” , documento costitutivo della biblioteca Don Peppino Lannia , finalizzato al recupero di  un senso compiuto di Comunità. E' un  servizio teso ad innescare un processo di reale partecipazione, oggi nell’ambito di una piccola realtà urbana, domani probabilmente, in ambiti più ampi.
   Essa ci consente  di abbattere le  pareti della biblioteca e di inglobare  un intero rione (ma speriamo anche di più) in un contesto culturale partecipato.
  Le piccole librerie che saranno installate negli androni dei fabbricati del rione “Sotto il Monte”, sono il mezzo  per aprire, con il consenso e la partecipazione  della Comunità, un percorso culturale più ampio, certamente  complesso e impegnativo ma che, sicuramente, non sarà avaro di frutti nell’ambito sociale.
  Le libreria hanno dimensioni contenute e sono composte da tre ripiani. Sul primo, quello più alto, troveranno posto i libri per   una fascia di età adulta, sull’intermedio saranno disponibili libri per bambini. Tutti i libri saranno preventivamente sanificati. Sul ripiano più basso i lettori lasceranno il libri che hanno letto e che saranno riportati in biblioteca per la sanificazione. Saranno dotate  di una locandina con tutti i recapiti telefonici e mail per eventuali richieste di informazioni e di un codice QR che consentirà ai fruitori di consultare l’elenco dei libri di ogni singola libreria e dell’elenco completo dei libri di cui dispone la biblioteca.   
   Ogni singola libreria diventerà  una sezione esterna della biblioteca e sarà dedicata ad uno scrittore o ad un poeta.
  Le librerie, oltre che negli androni dei fabbricati, potranno essere installate anche in altri ambiti, come presso l’Ospedale S.M. delle Grazie a cui è già stata ufficialmente offerta, presso le Forze dell’Ordine (per le sale di attesa) e presso quanti come alberghi, o altri esercizi, ne facessero richiesta.
   La biblioteca diffusa si aggiunge alla struttura itinerante già in dotazione alla biblioteca Don Peppino Lannia, unitamente ad un’apposita postazione informatica, ad un impianto audio e di proiezione video e  un proprio recapito telefonico mobile. 
  Siamo perfettamente coscienti che l’impegno diventa sempre più grande e complesso, ma lo riteniamo necessario e lo affrontiamo senza alcuna sponsorizzazione e/o contributo pubblico. Non peserà sulla Comunità parrocchiale e sarà  frutto solo dell’impegno diretto dei volontari della biblioteca, ma per una periferia in cammino, vale la pena fare qualche sacrificio per l’acquisto del carburante.

Dove c’è un libro, c’è cultura.
Dove c’è cultura, 
c’è una Comunità che progredisce

 

Allegato: Sezioni della Biblioteca Diffusa ed elenchi dei libri delle singole sezioni.pdf