Home
-BIBLIOTECA "DON PEPPINO LANNIA"-
-Parrocchia SS.Salvatore-
(Diocesi di Pozzuoli)
Image
7 aprile 2021- Nessuno è Escluso - di Fortunato Nicoletti - Edito da LSA Publisher
Ti racconto...un libro.Rubrica letteraria della biblioteca Don Peppino lannia
    Oggi, 7 aprile 2021, la nostra rubrica non “propone” di leggere un libro, oggi crediamo sia necessario e importante  “chiedervi” di leggere il libro a cui dedichiamo il nostro spazio settimanale.
   Il libro è “Nessuno è Escluso” , edito da LSA Publisher ed è stato scritto da Fortunato Nicoletti, nato a Napoli nel 1974 e trasferitosi a Milano, dove opera nel Corpo dei Vigili del Fuoco.
  “Nessuno è Escluso” non è un romanzo, è la “ vita vera” di una bambina bellissima, Roberta Maria, affetta da una malattia rarissima ed è anche la “vita vera” di una famiglia che, ogni giorno, deve affrontare  mille problemi per poterle assicurare un minimo di normalità.
   Fortunato Nicoletti è il padre di Roberta Maria e racconta la storia della sua piccola senza alcuna volontà di pigiare sul tasto della commozione, ma con lo scopo, che riteniamo giusto definire “alto”, di portare il lettore a vivere le problematiche che costellano la vita di un disabile e della sua famiglia. L'autore li accompagna in un mondo fatto di “no”, di “ni”, di “non so”, di  “vedremo”, di “speriamo”, di “chissà”, di "ci dispiace ma non possiamo fare nulla" e di innumerevoli altri ostacoli.
   Un mondo di problemi insormontabili, compresso in una stanza senza porte e né finestre, da cui non puoi uscire. Un mondo circondato da una “normalità” che non ti vede o forse non vuole vederti, nonostante tutti gli sforzi che fai.
   L’autore descrive il mondo della sua "piccola dagli occhi che ridono", la sua vita e quella della sua famiglia, per dar voce a tanti altri che condividono il suo stesso drammatico quotidiano.
    Lo fa non solo scrivendone  la storia, ma soprattutto prodigandosi per sostenere la lotta che tante famiglie combattono ogni giorno contro una società che, solo a parole e con leggi che molte volte restano  disattese, ha rinunciato al monte Taigeto.
   Per tutti questi motivi non vi proponiamo, ma vi “chiediamo” di leggere “Nessuno è Escluso”. Alla voce di Fortunato Nicoletti e a quelle delle tante famiglie che vivono la sua stessa esperienza è necessario unirne molte altre, per far si che i “disabili” diventino degli “uguali” che hanno solo bisogno di più cure.
    Abbracciamo Roberta Maria "la bambina con gli occhi che ridono” e la sua famiglia con tutta la nostra forza, pregando Fortunato Nicoletti di non arrendersi perchè  c’è grande bisogno di questi libri e di molti altri ancora.
          Cosigliato a +16 anni