Home
-BIBLIOTECA "DON PEPPINO LANNIA"-
-Parrocchia SS.Salvatore-
(Diocesi di Pozzuoli)
Image
13 gennaio 2021- LA PERIFERIA E' IN CAMMINO
( Il viaggio della biblioteca Don Peppino Lannia)

    Quattro anni orsono, la biblioteca Don Peppino Lannia ( Parrocchia SS. Salvatore - Diocesi di Pozzuoli) diede inizio alle sue attività. Da allora, con le proprie modeste risorse, ha realizzato molte iniziative ed eventi culturali e molti altri ne ha previsti nel suo programma.
   Nel 2017, data dell'inaugurazione, grazie alla tenacia del parroco Don Felix Ngolo e dei volontari che a tutt'oggi vi operano, la biblioteca Don Peppino Lannia aprì le sue porte in un piccolo quartiere della periferia di Pozzuoli. Lo fece forte di un progetto (io sono il Centro, io c'entro) mirato a dimostrare che, nell'ambito di una necessaria azione di recupero di un senso compiuto di Comunità che va disperdendosi in quasi tutte le realtà urbane, le periferie possono e ,nella maggioranza dei casi, vogliono fare la propria parte.
   Dalla data dell'inaugurazione sono passati poco più di tre anni e la biblioteca , pian piano, sta portando avanti il suo progetto. Certamente è solo all'inizio di un percorso lungo e non privo di difficoltà. Un percorso che come era stato preventivato, ha affrontato fidando solo sulle sue limitate possibilità , senza dar peso a silenzi assordanti, ma che non è avaro di piccole, ma significative soddisfazioni.         
   Oggi, grazie ai sempre più veloci sitemi di comunicazione ( portale web e social), la biblioteca Don Peppino Lannia ha la certezza che il suo piccolo quartiere si è conquistata un'attenzione che ha superato i ristretti limiti territoriali e sociali della "periferia" e ha aperto una piccola finestra su una Comunità molto più vasta .

   A poco più di un anno dall'apetura on-line del suo portale web, la biblioteca ha registrato contatti dall'Italia e da altre 19 nazione (Cina, Germania, India, Giappone, Russia,Belgio, Brasile, Francia, Ungheria, Austria, Canada, Algeria, Spagna, Finlandia, Inghilterra, Hong Kong, Messico, Norvegia, Svezia e Singapore) oltre a 21 Stati americani, colorando con l'azzurro della sua piccola realtà un territtorio vastissimo.
   Il viaggio è appena iniziato, la pandemia ha reso il procedere ancora più difficile, ma la volontà di proseguirlo è talmente grande che non si piegherà alle difficoltà che certamente si incontreranno lungo il cammino.

In un prossimo comunicato pubblicheremo tutti i dati relativi alle attività poste in essere dalla biblioteca.

(Il grafico è tratto da Google Analytics )