Home
-BIBLIOTECA "DON PEPPINO LANNIA"-
-Parrocchia SS.Salvatore-
(Diocesi di Pozzuoli)
Image
30 dicembre 2020 - La Parte Migliore Di Te di Sara Cornelio - Pintore editore
Ti racconto...un libro. Rubrica letteraria della biblioteca Don Peppino Lannia
  Sara Cornelio è una giovane scrittrice. Pur avendo solo ventidue  anni, conosce bene i valori della vita, avendo affrontato e superato prove che richiedono un coraggio non comune, oseremmo dire da leone, anche se nel video che alleghiamo ne parla appena, solo per presentare un suo precedente libro: Un dono mi ha salvata.
  La scrittura è stata da sempre la sua più grande passione, ma ne coltiva altre come la musica e il disegno, che le consentono di esprimere pienamente i propri stati d'animo, le idee, le speranze che si leggono chiaramente nei suoi scritti.
  La parte migliore di te, racconta di Viola, una venticinquenne che conduce una vita che molti invidierebbero, ma smorzata dal ritmo lento delle abitudini che, alla fine, la convincono a ricominciare. Viola si trova quindi proiettata in una dimensione che prima non conosceva. Infatti ciò che era il corso lento delle abitudini e della noia, viene ad essere sostituito dall'imprevedibilità e dal rischio.
  Viola inizia un viaggio che percorre le vie del mondo ma anche le vie del suo essere. Un viaggio che affronta senza timori, a viso aperto, per poter scoprire la sua parte migliore.
  La parte migliore di te è un libro che scorre leggero, ma che trasmette forti emozioni. Gli occhi della giovane disegnata in copertina, fanno chiaramente capire che è un libro avvincente, che ti cattura immediatamente e che ti accompagna per mano su un cammino che può restituirti la speranza e, soprattutto, la certezza che ricominciare non è impossibile.
  Per questi  contenuti abbiamo voluto pubblicare la copertina del libro accompagnandola con una foto dell'autrice, con il girasole che è il suo fiore preferito e a un suo disegno molto significativo anche per ciò che vi è scritto ..."sempre in alto senza la paura di cadere".
  Auguriamo a Sara Cornelio un percorso letterario luminoso e, soprattutto, di poter realizzare ogni suo progetto, certi che per lei nulla è impossibile.